Archivio news 01/12/2017

GFL - MILANO C7

Ristorante Donati ko, Garra risale, Mc Elite spreca


Afterlife poche idee

Milano Service non perdona

 

 

Milano Service – Afterlife 7-4

Reti: 2’ Mignano (M), 8’ Falsone (A), 13’ Goldoni (M), 14’ Vitagliano (M), 20’ Cinquepalmi (A), 21’ Vitagliano (M), 1’ st Cinquepalmi (A), 5’ st Vitagliano (M), 15’ st Vitagliano (M), 16’ st Falsone (A), 20’ st Villa (M).

MILANO SERVICE: Fusco 7, Sinisi 6.5, Mignano 7.5, Goldoni 7,5, Vitagliano 7, Villa 6.5, Cuomo 6, Buttazzo 6.

AFTERLIFE: Montella 6.5, Teresi 6, Falsone 5.5, Maisto 6, Biondini 5.5, Zubiani 5.5, Russo 6, Eremita 6, Cinquepalmi 6.5.

Ammoniti10’ st Maisto (A), 18’ st Teresi (A), 18’ st Buttazzo (M).

 

CRONACA

2’ GOL ! Ripartenza agli albori del match, Mignano si ritrova solo davanti al portiere: 1-0 Milano Service!

8’ GOL ! Falsone botta e risposta: colpo col mancino dal limite dell’area e palla che si insacca per l’1-1.

13’ GOL ! Goldoni ! Il numero 8 realizza una punizione centrale dai 15 metri.

14’ GOL ! Si allungano le distanze ! Vitagliano sorprende Montella e firma il 3-1.

20’ GOL ! Di potenza Cinquepalmi! Punizione dai 20 metri : si accorciano le distanze.

21’ GOL ! Vitagliano riporta l’equilibrio in casa Milano Service: approfitta della ribattuta di Montella ed insacca la palla del 4-2.

1’ st GOL ! Ancora Cinquepalmi ! Lo specialista dei tiri dalla distanza non delude neanche questa volta e realizza il terzo gol Afterlife.

5’ st GOL ! Confusione in area Afterlife, palla che carambola in mezzo ai giocatori e Vitagliano ne approfitta: incornata e gol del 5-3.

15’ st GOL ! Ripartenza Milano Service e la coppia Vitagliano-Mignano non delude: il numero 9 realizza il 6-3 dopo un grande scambio con Mignano.

16’ st GOL ! Calcio d’angolo dalla sinistra e Falsone svetta in area: 6-4

20’ st GOL! Chiude definitivamente il match Villa con una conclusione di destro: 7-4.


PAGELLE MILANO SERVICE

Fusco 7 Fenomenale in più occasioni.

Sinisi 6.5 Decisivo in copertura.

Mignano 7.5 Maestro delle ripartenze.

Goldoni 7,5 Fantasista in mediana.

Vitagliano 7 Goleador da bacheca.

Villa 6.5 Sostanza e concretezza.

Cuomo 6 Forza morale.

Buttazzo 6 Sufficiente ma nervoso.


 

PAGELLE AFTERLIFE

Montella 6.5 E’ il migliore dei suoi. Senza di lui sarebbe stata una disfatta.

Teresi 6 Ordinato.

Falsone 5.5 Astratto nelle occasioni davanti la porta.

Maisto 6 Spinge sulla sinistra.

Biondini 5.5 Poca presenza.

Zubiani 5.5 Non crea scompiglio dove serve.

Russo 6 Tentativi di offensive.

Eremita 6 Due traverse colpite. Sfortunato.

Cinquepalmi 6.5 Crea tutto lui. Onnipresente.


 

IL COMMENTO

Entrambe le squadre arrivavano da due sconfitte pesanti, rispettivamente con GarraCrema Perù e MCElite, e quindi cariche e nervose al punto giusto. I Milano Service hanno tenuto l’equilibrio necessario per cinquanta minuti e non si sono lasciati trascinare dall’asfissiante giro palla dell’Afterlife. Dall’altra parte del campo i ragazzi in maglia nera dell’Afterlife non hanno saputo creare occasioni importanti e decisive per scolpire le retrovie Milano Service. Inoltre l’atteggiamento fin troppo blando degli ospiti ha favorito le ripartenze e le offensive che hanno poi portato alla vittoria dei Milano Service. Risveglio per le maglie verdi, ennesimo stop per l’Afterlife.

 

 

Luce spenta per Carbone e compagni

Biba è la stella: Garra Crema splende 

 


 

Ristorante Donati - Garra Crema 5 - 9

Reti: 3’ Leon Cruz (G), 6’ Colacone (R), 9’ Biba (G), 22’ Valdivia (G), 24’ Carbone (R), 1’ st Biba (G), 3’ st Cappellini (R), 4’ st Biba (G), 14’ st Cuya (G), 14’ st Colacone (R), 16’ st Calle Burgos (G), 17’ st Biba (G), 20’ st Carbone (R), 21’ st Leon Cruz (G)

RISTORANTE DONATI: Trezza 5.5, Miserendino 5.5, Melosi 6.5, Carbone 6.5, Cauet 5.5, Cappellini 6, Colacone 6, Russo s.v.. A disp. Pastore. 

GARRA CREMA: Lopez 5.5, Silvestre 7, Cuya 7, Leon Cruz 7, Valdivia 7.5, Calle Burgos 7.5, Biba 8, Hidalgo s.v.. A disp. Gonzales Palacin. All. Gonzales 7.5.

Ammoniti: 7’ st Cappellini (R), 7’ st Calle Burgos (G),


 

CRONACA

3’ GOL! Garra Crema parte meglio e va in vantaggio. Azione prolungata chiusa dal destro tagliente di Leon Cruz.

5’ Biba salta tutti, ma sbatte contro Trezza.

6’ GOL! Pareggio immediato di Ristorante Donati, che punge con Colacone. L’attaccante passa al secondo tentativo.

9’ GOL! Comincia ufficialmente il “Biba show”.

16’ Cappellini ha spazio dal limite e calcia. Lopez si distende e mette in corner.

22’ GOL! Azione da calcio a 5 di Garra Crema e 3-1. Segna Valdivia.

24’ GOL! Carbone trafigge Lopez sul suo palo da calcio da fermo.

1’ st GOL! Passano 11 secondi dall’avvio della ripresa e Biba fa 2-4.

3’ st GOL! Cappellini si candida al gol più bello del torneo.

4’ st GOL! Biba rimette subito le cose a posto e ristabilisce il doppio vantaggio.

8’ st Biba spreca un contropiede perfetto e l’assist al bacio di Calle Burgos.

10’ st Colacone si gira in un fazzoletto e colpisce il palo.

14’ st GOL! Cuya sorprende tutti: sinistro potente e gol! La risposta di Colacone non tarda ad arrivare. 4-6.

16’ st GOL! Strappo clamoroso di Biba, che si fa tutto il campo e regala un cioccolatino già scartato a Calle Burgos.

17’ st GOL! Slalom e destro in buca d’angolo: semplicemente Biba.

19’ st Colacone va a colpo sicuro, ma Lopez c’è.

20’ st GOL! Carbone segna dalla distanza, facendo passare la palla sotto le braccia di Lopez.

21’ st GOL! Doppietta personale per Leon Cruz, che deposita in rete dopo il palo di Silvestre.

22’ st Palo di Biba. È l’ultimo acuto di un match molto vivace.


 

PAGELLE RISTORANTE DONATI

Trezza 5.5 È continuamente sollecitato, ma in alcune occasioni si fa sorprendere da delle conclusioni centrali.

Miserendino 5.5 Biba è un cliente difficilissimo.

Melosi 6.5 Ci mette il solito carattere e prova a dare la scossa ai suoi.

Carbone 6.5 Non ha un ruolo: si muove ovunque e corre molto.

Cauet 5.5 Gioca sotto tono e sotto ritmo: la freschezza atletica degli avversari lo mette in difficoltà.

Cappellini 6 Un gol meraviglioso vale la sufficienza in una serata grigia.

Colacone 6 Segna, ma è troppo fuori dal gioco.

 

                                                    

PAGELLE GARRA CREMA

Lopez 5.5 Non infonde sicurezza con le mani.

Silvestre 7 Con lui in difesa è tutta un’altra storia: attenzione e solidità.

Cuya 7 È tornato sui suoi livelli: precisone nei passaggi 100%.

Leon Cruz 7 È il giocatore che crea più problemi a Ristorante Donati. Non lo marca nessuno e lui detta i tempi.

Valdivia 7.5 Il mago è sempre impeccabile.

Calle Burgos 7.5 È fondamentale sulla fascia. Dà equilibrio e vivacità offensiva.

Biba 8 Attacca, difende, segna. Ha una facilità di dribbling disarmante. Prestazione superlativa, da top player.

All. Gonzales 7.5 Indovina tattica e uomini giusti. Non cambia mai e ha ragione.


IL COMMENTO

Garra Crema è tornata ufficialmente sui suoi livelli. Possesso palla rapido, difesa fatta col pressing alto e tanti gol. Con un Biba così è tutto più facile. Ristorante Donati incappa nella sua peggior serata: a centrocampo manca qualcuno che fermi le trame offensive avversarie e protegga la difesa. L’assenza di Crimaldi si sente moltissimo.

 

 

Baruffe e Chiozzotte con la vittoria

Cotica e Leni ridono e si godono il pari

 


Roger Milano - M. C. Élite 3 - 3

Reti: 15’ Cotica (R), 1’ st Calamita (M), 4’ st Faiella, 25’ st Cotica (R), 27’ st Leni (R), 28’ st Palvarini (M)

ROGER MILANO: Capaccio 6, Besi 6.5, Battaglia 6.5, Cusi 6.5, Cotica 7, Pagano 5.5, Giampietro 6, Leni 7, Romano 5.5.

M. C. ÈLITE: Paciletti 6.5, Calamita 6, Altissimi 6, Chiozzi 7, Palvarini 7, Segale 6.5, Faiella 6.5. All. Farina - Marzà 7. Dir. Candi.

Ammoniti: 10’ st Romano (R), 15’ st Altissimi (M), 20’ st Cotica (R)


CRONACA

2’ Il primo tiro in porta del match è di Palvarini, che testa i riflessi di Capaccio.

3’ Ci prova anche Segale, che chiude un’azione insistita di M. C. Élite, ma mette alto.

5’ Occasionissima per Palvarini, che chiude gli occhi e libera tutta la sua potenza. Il suo tiro al volo supera la traversa.

8’ Giampietro si fa trovare alle spalle della retroguardia arancione, ma manca il controllo.

9’ Contropiede di M. C. Èlite, condotto e concluso da Segale. Ci mette il gambone Capaccio.

12’ Palvarini sfiora il vantaggio con il sinistro incrociato e affilato.

14’ Capaccio si supera sulla punizione forte e rasoterra di Palavarini.

15’ GOL! Roger Milano sblocca il match inaspettatamente. Lampo improvviso di Cotica, che segna con la “collaborazione” di Paciletti.

16’ Roger Milano vicino al raddoppia. Serve una grande diagonale difensiva di Chiozzi.

25’ Giampietro supera l’uscita di Paciletti con un tocco mancino vellutato. Palla fuori di un soffio.

1’ st GOL! Calamita cerca la verticalizzazione su Faiella. L’attaccante non la tocca, ma confonde Capaccio. Gol di Calamita.

2’ st Serve un grande Paciletti per fermare Giampietro.

4’ st GOL! Sorpasso M. C. Élite. Segna sempre il solito rapace Faiella.

8’ st Brutta entrata di Romano su Faiella. È il momento che innervosisce il match.

10’ st Paciletti si rende ancora protagonista, stavolta su Cusi.

14’ st Segale cerca il pallonetto, ma è troppo frettoloso. È uno dei tanti due contro uno sprecati dai ragazzi di Farina.

25’ st GOL! Roger Milano pareggia all’ultimo minuto. Cotica trova la deviazione decisiva di Calamita. E ci sono 4 minuti di recupero…

27’ st GOL! Prodezza all’incrocio di Leni. Roger Milano si porta sul 3-2.

28’ st GOL! Palvarini spara un terra-aria all’incrocio. Partita pazza e infinita: è 3-3

28’ st Ci sono altri sessanta secondi di gioco: Segale e Romano hanno l’occasione per la clamorosa vittoria, ma al triplice fischio è pareggio.


PAGELLE ROGER MILANO

Capaccio 6 Nel primo tempo compie interventi decisivi che tengono aperta la partita.

Besi 6.5 Bene in marcatura su Faiella: non tradisce le attese e la sua reputazione.

Battaglia 6.5 La fascia al braccio è la certificazione ufficiale del suo status di leader. Dà sempre sicurezza.

Cusi 6.5 Si fa vedere e tocca tanti palloni. Nel secondo tempo si adatta e gioca da ultimo uomo. Buon esordio.

Cotica 7 È sempre al centro del gioco. Ovunque guardi lo trovi. Ci mette classe e sacrificio - e una doppietta -.

Pagano 5.5 Ha un ritmo inferiore rispetto ai compagni.

Giampietro 6 Spesso deve reggere il peso dell’attacco da solo. Gioca con la solita esperienza e intelligenza.

Leni 7 Il gol è una meraviglia: mette il pallone lì dove vuole. Non è un addetto alle pulizie del centro sportivo, ma toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali.

Romano 5.5 Spunti e iniziative interessanti, atteggiamento sbagliato.

 

PAGELLE M. C. ÈLITE

Paciletti 6.5 Cancella l’errore in occasione del primo gol con riflessi e miracoli. Personalità.

Calamita 6 Deve allargarsi a destra per esigenze. Non è il suo ruolo, si vede, ma si impegna.

Altissimi 6 Gestisce bene il duello con Giampietro, ma rimedia la solita ammonizione.

Chiozzi 7 Si fa tutta la fascia: attacca e difende da solo, perché Faiella tende ad accentrarsi. È fondamentale in più occasioni con i suoi recuperi. Convincente.

Palvarini 7 Ha tra i suoi piedi un pallone che pesa come un macigno, ma osa, si prende la responsabilità e lo calcia in porta. E segna. Provvidenza.

Segale 6.5 In Inghilterra lo definirebbero “box-to-box midfielder”. Su e giù.

Faiella 6.5 Si vede poco, perché lo marcano con grande attenzione ed è costretto a giocare spesso largo, ma, se gli lasci un metro, è fatale e illumina. Faro.

All. Farina - Marzà 7 Giocare con due linee da tre compatte è la soluzione migliore per rimediare all’assenza di sostituzioni. Nella scelta c’è lo zampino anche del “dirigente” Candi.

 


IL COMMENTO

M. C. Élite litiga con la vittoria e torna a essere la squadra che crea tanto, ma spreca troppo. Gli errori nell’ultimo passaggio nel secondo tempo non si contano su una mano e vengono pagati a caro prezzo. Roger Milano deve fare a meno del capitano Daniele Tassatone, ma ha il merito di restare sempre agganciato al match: questa è una squadra con un grande cuore. L’ingenuità finale, però, si poteva evitare: calo di tensione da censura.