Gazzetta Football League2017/2018
(Maschile)
Calcio a 7

GFL - TRIESTE C7

Archivio news 14/02/2018

STADIO OLIMPICO: UN SOGNO!

Ufficializzata la sede della Finale Nazionale

Con grande soddisfazione ed orgoglio possiamo finalmente ufficializzare le sede delle Finali Nazionali della Gazzetta Football League 2017/18. Dopo attente valutazioni, si è scelto il meglio che lo sport ed il calcio italiano potessero offrire: lo Stadio Olimpico di Roma!

Le 16 finaliste tra Calcio a 5 e 7 e le 10 del femminile potranno godere degli spogliatoi di Roma e Lazio, vivere il tunnel, prima di calcare l'erba di uno dei migliori impianti d'Italia. Grande attenzione è stata prestata nei confronti di tutti i nostri organizzatori (ben 78 presenti in ogni zona d'Italia), per permettere loro un facile raggiungimento della struttura. 

Lo Stadio Olimpico è un impianto sportivo polifunzionale italiano di Roma. Sorge presso il Foro Italico, alle pendici di Monte Mario, nel settore nordoccidentale della Capitale.

Ideato nel 1927 e originariamente noto come stadio dei Cipressi, nacque su progetto di Enrico Del Debbio per poi essere ripreso nel 1937 da Luigi Moretti e usato come quinta scenica dei giochi del periodo fascista; abbandonato durante la guerra e usato come autoparco dalle truppe alleate, nel 1949 ne fu deciso dal CONI, suo proprietario, il completamento a cura di Annibale Vitellozzi, che lo ultimò nel 1953; all'epoca noto come stadio dei Centomila per via della capienza che si aggirava intorno ai 100 000 posti, fu ribattezzato stadio Olimpico dopo l'assegnazione a Roma dei giochi della XVII Olimpiade del 1960. Ospita fin dall'inaugurazione, avvenuta il 17 maggio 1953, gare di calcio, atletica leggera e, talora, anche di rugby, oltre a eventi extrasportivi come concerti e rappresentazioni sceniche.

Dal 1953, salvo brevissime interruzioni dovuti a lavori di ristrutturazione, ospita gli incontri interni delle due maggiori squadre calcistiche professionistiche della Capitale, la Roma e la Lazio; ospita regolarmente anche riunioni e competizioni ufficiali di atletica leggera come il Golden Gala dal 1980, i campionati europei di atletica leggera del 1974 e quelli mondiali del 1987.

Fin dalla sua apertura, inoltre, ha ospitato, sebbene saltuariamente, anche incontri internazionali di rugby a 15: l'esordio di tale disciplina fu la finale della Coppa Europa 1954 tra Italia e Francia; più recentemente, si segnalano nel 1995 l'incontro tra Italia e il Sudafrica neo campione del mondo e, dal 2012, l'adozione come impianto interno della Nazionale per le gare del torneo rugbistico del Sei Nazioni, scelta inizialmente provvisoria, poi divenuta definitiva dopo l'abbandono da parte della Federazione Italiana Rugby dello stadio Flaminio.