Archivio news 11/01/2019

GAZZETTA FOOTBALL LEAGUE FEMMINILE

Intervista alle campionesse in carica


Cos’è la Gazzetta Football League?

Lo abbiamo chiesto a chi ha avuto l’onore di alzare la coppa allo stadio Olimpico di RomaMartina Lusardi è la dirigente della Sosteria FC, squadra campione in carica della GFL femminile.

 

 

La vostra avventura è cominciata dalla tappa di Piacenza?
Sì, nella tappa di Piacenza abbiamo superato la concorrenza con facilità. Abbiamo vinto agevolmente tutte le partite.

Poi è arrivata la tappa nazionale.
A Roma noi e le altre 7 finaliste siamo state divise in 2 gironi da 4. Abbiamo vinto tutte le sfide e ci siamo qualificate per la finalissima.

Avete giocato l’ultimo atto del torneo contro la squadra di Verona: cosa ricordi?
È stata una partita molto complicata contro un avversario di livello. Per la prima volta siamo andate in difficoltà: dopo pochi minuti eravamo sotto. Poi le ragazze e l’allenatrice Valentina Rezoagli sono state fantastiche: hanno reagito e nei dieci minuti finali hanno ribaltato il risultato.

Oltre alla vittoria, rimane il ricordo dello stadio Olimpico di Roma.
Per un appassionato di calcio entrare in uno stadio così è un’esperienza unica. Non capita tutti i giorni. Ci hanno messo a disposizione gli spogliatoi ufficiali. Totti è il mio idolo, ma noi purtroppo ci siamo cambiate nello spogliatoio della Lazio (ride, ndr). Il terreno di gioco era in perfette condizioni.

Siete pronte a difendere il titolo?
Assolutamente sì! Vogliamo tornare all’Olimpico. Dobbiamo difendere il titolo di squadra ma anche quello individuale conquistato dal nostro capitano Melissa Inconis, votata “miglior giocatrice” dell’intera competizione.