Archivio news 02/06/2019

ECCO I CAMPIONI D'ITALIA 2019

Il trionfo di Prato, Milano e Piacenza


Si è ufficialmente chiusa la Gazzetta Football League 2018-2019.
Sabato 1 giugno si sono giocate le Finali Nazionali, che hanno radunato allo Stadio Olimpico di Roma le 23 migliori squadre del calcio amatoriale italiano (8 per il calcio a 5, 8 per il calcio a 7, 7 per il cacio femminile).

In un palcoscenico di lusso è andato in scena un saliscendi di emozioni, che ha coinvolto calciatori, calciatrici, tifosi, tifose, famiglie, bambini…
Il leit motiv della giornata sono state le partite decise ai calci di rigore. I tiri dal dischetto sono stati decisivi in tutte le categorie.

 

CALCIO A 5
Prato trionfa su Pomigliano al termine di una finale tiratissima. La squadra toscana impressiona fin dalla fase a gironi e in molti la danno favorita. Nell’ultimo atto, però, arriva un ostacolo proibitivo. I ragazzi napoletani in semifinale hanno eliminato i campioni in carica di Agrigento. La finala si gioca sui dettagli: al termine dei tempi regolamentari è 1-1. Ai calci di rigore trionfa Prato, che si prende il tricolore e l’abbraccio del suo pubblico.

CALCIO A 7
Qui i rigori non servono nella finale, ma sono necessari in entrambe le semifinali. Milano riprende Bari e poi passa dagli undici metri. Al termine di una sfida equilibrata con Altamura, i tiri dal dischetto mandano Terni a giocarsi il titolo con la squadra meneghina.
Gli umbri partono benissimo e si portano sul 2-0. Milano reagisce e riacciuffa il match. Raggiunta la parità, i milanesi stanno meglio. E vincono. Monteverde manda in visibilio i suoi e porta il titolo in Lombardia.

CALCIO A 5 FEMMINILE
Piacenza è una corazzata imbattibile. Dopo aver dominato il torneo, si laurea Campione d’Italia per il secondo anno consecutivo. La finale si gioca con Torino, ottima squadra capitanata dalla miglior giocatrice della competizione. Servono i calci di rigore per assegnare il titolo. Fava para, Melissa Inconis segna e scatena la festa biancorossa.