Archivio news 10/12/2019

MILANO | CALCIO A 7

Scontro al vertice tra Lea Club-Cilento Calcio


Lea Club – Cilento Calcio 5 – 4
Reti: 
2’ aut. Franzosi (L), 3’ Savino (L), 10’ Savino (L), 25’ Mileo (C), 4’ st Modoni (L), 8’ st Biba (L), 11’ st Mileo (C), 13’ st Lettieri (L), 17’ st Savino (L)

LEA CLUB: Vasquez 6.5, Fumagalli 6.5, Franzosi 6.5, Lettieri 7, Savino 8, Fontana 6, Modoni 7, Vaini 6, A disp. Accetta, De Chirico, Pepe. All. Nardo 8.
CILENTO CALCIO: Menta G. 6, Anesi 6.5, Riccio 6, Ragone 6, Lombardi 6, Biba 6.5, Valiante 6, Torre 6, Mileo 7.5, Pugliese 6. A disp. Pisano. All. Menta E. 7. Dir. Guercio-Torre.

 

CRONACA
Una partita spettacolare. Uno spot per il calcio amatoriale. È difficile trovare le parole giuste per descrivere Lea Club-Cilento Calcio. In 50 minuti è successo di tutto: gol spettacolari, ribaltamenti di fronte continui, giocate fantascientifiche di top player assoluti…
La storia di questa partita comincia ben prima del fischio d’inizio: da mesi le due squadre si guardano e si studiano a distanza. Non aspettano altro che questo momento. E come loro anche tutti gli appassionati di calcio amatoriale: questa sfida cattura l’attenzione di mezza Milano (e non solo). In campo ci sono amici e nemici. Lea è la corazzata Campione d’Italia. Cilento ha preso Lea come modello da imitare e sogna il colpo di stato. L’attesa è lunga, lunghissima. Il calcio d’inizio è una liberazione per alcuni, un’iniezione di tensione per altri.

In avvio le squadre sono bloccate: nessuno vuole scoprirsi e lasciare spazi. Per sbloccare la contesa serve un episodio: triplo rimpallo tra Biba, Franzosi e Vasquez e il pallone finisce dentro. Neanche il tempo di aggiornare il risultato che Savino scrive l’1-1: il 47 calcia subito da centrocampo e sorprende Menta. È ancora Savino a portare avanti i suoi, sfruttando un buco della difesa biancoverde. In chiusura di primo tempo Mileo si getta su una palla vagante e manda le squadre al riposo sul 2-2. Il secondo tempo comincia a ritmi altissimi: tutti sono consapevoli di dover giocare 25 minuti al massimo per prendersi una fetta di Serie A #GFL. Savino colpisce la traversa e Modoni non sbaglia. Biba non ci sta e fa 3-3 con una zampata. È il momento più positivo del match per Cilento, che trova anche il lampo di Mileo, un giocatore immenso. Siamo sul 3-4. I ragazzi di Edy Menta ci credono, ma gestiscono male il vantaggio. Lettieri pareggia. Il solito Savino estrae dal cilindro la giocata della serata (l’ennesima della sua stagione): doppio passo e sinistro all’incrocio sul primo palo. È il timbro finale del match, il sigillo che sancisce la vittoria di Lea Club.

La corazzata di Nardo passerà le feste in vetta e ora ha il destino nelle sue mani. Cilento ha fatto tanti passi in avanti: ora dovrà gestire le energie psicofisiche e presentarsi carica dopo la sosta. Dovrà tenere il passo di Lea per giocarsi tutto nella gara di ritorno, l’ultima della Serie A #GFL.